TECLens e SERVImed Industrial Spa annunciano la partnership per l’approvazione FDA del Cross-Linking Corneale Trans-epiteliale

STAMFORD, Conn., 7/10/2019,/PRNewswire/– TECLens, produttore di dispositivi medici, e SERVimed Industrial Spa, annunciano la partnership finalizzata allo sviluppo ed all’approvazione FDA di un nuovo prodotto combinato per il trattamento del cheratocono. Il sistema, attualmente in fase di sviluppo, combinerà la tecnologia di cross-linking “on-eye” CXLens® di TECLens con la soluzione di riboflavina RIBOCROSS brevettata da SERVImed.

TECLens e SERVImed hanno come obiettivo l’FDA approval per la combinazione CXLens® / RIBOCROSS per il trattamento del cheratocono, che interessa più di un milione di persone negli Stati Uniti. La soluzione RIBOCROSS ha già ricevuto l’orphan drug designation per il trattamento del cheratocono.

“La combinazione di RIBOCROSS e CXLens® fornirà ai pazienti un’alternativa confortevole e non invasiva al trattamento delle patologie ectasiche. Rispetto agli altri sistemi di cross-linking, CXLens® è in grado di trattare entrambi gli occhi simultaneamente. La combinazione con il RIBOCROSS aumenterà significativamente l’efficacia clinica ed i margini di procedura per il medico nella pratica quotidiana del cross-linking” , afferma David Acker, CEO di TECLens.

“Siamo orgogliosi ed entusiasti per questa partnership, e fortemente convinti che la tecnologia TECLens, unita all’esperienza di SERVImed,  fornirà a pazienti e medici una procedura di cross-linking innovativa, efficace e sicura”, ha dichiarato Francesco Napolitano, CEO di SERVImed Industrial.

TECLens (www.TECLens.com)
Situata a  Stamford, CT, TECLens è un’azienda di Dispositivi Medici clinical-stage, impegnata nello sviluppo di una procedura innovativa e non invasiva di cross-linking corneale per il trattamento del cheratocono, miopia di ordine inferiore e presbiopia. La tecnologia proprietaria ‘on- eye’ di TECLens consiste in una lente a contatto monouso (CXLens®) ed un piccolo sistema di controllo, che fornisce un feedback ad ultrasuoni in tempo reale ed un’emissione UV basata su pattern di illuminazione. TECLens crede che il cross-linking on-eye possa costituire un’alternativa semplice, sicura e duratura al LASIK, le lenti a contatto e gli occhiali per milioni di persone affette patologie visive.